giovedì 27 gennaio 2011

Davos su YouTube: un bell'esempio di e-democracy


Il 17 gennaio è stato lanciato sul canale Davos di youtube il primo World Economic Forum chiamato “Ask a leader”.

Il programma Ask a Leader intende spronare il pubblico a sottoporre, proprio su questo canale youtube, le problematiche più rilevanti: il Forum provvederà poi a selezionare quelle più votate e sottoporle agli esperti mondiali che parteciperanno al booth  di Youtube del World Economic Forum Annual Meeting.

In tal modo  si consentirà al pubblico l’accesso diretto al contatto con alcuni dei più influenti business makers e opinion leaders del mondo.
L’ Annual Meeting 2011 si terrà a Davos-Klosters, Svizzera, tra il 26 ed il 30 gennaio, e costituirà, in questo ambito, un evento importante  ed imperdibile.


Per la primissima volta, inoltre, il Forum raccoglierà le domande dell’audience per il Presidente russo 
Dmitry Medvedev: egli risponderà a tre domande poste direttamente dal pubblico. 

Shawn Ahmed, ventinovenne di Toronto, è il vincitore del 2011 Davos Debates. Shawn  ha difatti ideato il  “The Uncultured Projecte ha partecipato agli ultimi 4 Davos Debates tenutisi negli anni passati. La presenza di Shawn è assicurata anche per quest’anno: interagirà con i World leaders rappresentando il dialogo pubblico.

Nel dicembre del  2010, il  World Economic Forum ha inoltre lanciato i Davos Debates online all’indirizzo youtube.com/davos.  Le video risposte si riferiscono al tema del Meeting che sta per svolgersi, imperniato sulla “Inclusive Growth”.




Nelle ultime sette settimane, più di cento video sono stati uploadati sul canale del Davos Debate; gli utenti di YouTube hanno dunque espresso e condiviso le loro idee e  illustrato l’importanza delle crescita inclusiva dedicata all’economia sostenibile.

I dati promettono un grande successo per il World Economic Forum: ci sarà anche una compagine italiana a rappresentare i dubbi del nostro Paese e della nostra economia?






Articoli correlati per categorie



Nessun commento:

Posta un commento