mercoledì 22 giugno 2011

La parabola dei Social Media: quanti li usano davvero?

Come ben sanno i VIP è difficile raggiungere il successo, ancora più difficile è mantenerlo.
I social media sono i vip del web, tutti li vogliono anche se non sanno bene cosa siano e come usarli.
Da un lato c'è la rincorsa di agenzie e professionisti all'ultimo update, dall'altro la massa di persone comuni che si iscrivono a Facebook perchè "ce l'hanno tutti".
Questo ha prodotto un inevitabile meccanismo di inflazione, per cui oggi sappiamo che Facebook negli Stati Uniti ha perso sei milioni di utenti attivi nonostante continui la sua espansione nel mondo puntando sull'America Latina e il Sud Est asiatico.
Exploring Social Media ha fatto il punto sul gap esistente tra gli utilizzatori attivi dei social media e quanti possiedono semplicemente un profilo sintetizzato in modo efficace in questa infografica. Il dato più interessante è la proporzionalità inversa tra la popolarità dei vari social (molto alta) e il loro utilizzo effettivo (molto basso).

mercoledì 15 giugno 2011

Premio Nazionale dell'Innovazione 2011: Reputation Manager di ActValue riceve il "Premio dei Premi" dal Presidente della Repubblica

Brand Protection, il primo servizio di protezione dei marchi in Rete è il progetto che abbiamo presentato a Confcommercio due mesi fa e grazie al quale abbiamo vinto il primo premio nella categoria "Innovazione nei Servizi" che ci è stato consegnato dal Presidente Giorgio Napolitano

nel corso della cerimonia tentutasi ieri pomeriggio al Quirinale per la Giornata dell'Innovazione 2011.



Il Premio nazionale per l’Innovazione nei Servizi (inclusi quelli bancari) è organizzato da Confcommercio - sotto il patrocinio della Presidenza della Repubblica e del Ministro dell’Innovazione e della Pubblica Amministrazione, che l’ha fondato tre anni fa - per i comparti “Innovazione nel Commercio, nel turismo, e “nell’ICT & Service design nei servizi”. Il premio riguarda la proposta di idee, di modelli, di processi, di applicazioni tecnologiche, di modalità e luoghi di fruizione o di tecniche di progettazione innovative.


La soluzione premiata di Reputation Manager, selezionata tra le decine in gara, è stata quella di “Brand Protection”, ovvero un servizio altamente specializzato, pensato come supporto all’azione legale e volto all’identificazione di violazioni del diritto quali la vendita di materiale contraffatto e la ricettazione, la violazione della proprietà intellettuale, la violazione dei copy-right e della legge di protezione sui marchi. Il servizio avanzato Brand Protection basato sul software proprietario di Reputation Manager consente l’identificazione, la tracciabilità, e la gestione dei dati sensibili funzionale all’indagine legale. “Brand Protection” di Reputation Manager è particolarmente adatto a studi legali, forze dell’ordine e società di consulenza.

Alla presenza di Carlo Sangalli, Presidente, la giuria che ha esaminatoe premiato i progetti, composta da Giorgio Raparti, Presidente Commissione Innovazione e Servizi di Confcommercio, Enzo Rullani (Presidente Tedis Venice International University) e Roberto Bellini (Presidente Aica – associazione italiana per l’informatica e il calcolo distribuito - di Milano), ha evidenziato come sia proprio dal terziario, il settore italiano che dà lavoro al 70-80% del Paese (compresa la parte rilevante di servizi presente nelle aziende industriali), che può e deve partire, grazie all’innovazione, un effetto virtuoso che faccia aumentare la produttività in Italia.
“In particolare – ha detto il Prof. Rullani – grazie all’ICT e ai media digitali, l’informazione è pervasiva e supera tutte le distanze, permettendo anche alle aziende piccole e medie di sfruttare le economie di scala in precedenza appannaggio solo delle grandi”.
Il Prof. Bellini di Aica ha poi fatto notare come i servizi di tecnologia digitale siano già dei prodotti di per sè, replicabili e dunque rivendibili; per questo, ha detto, “Abbiamo premiato i progetti che hanno posto un’attenzione quasi maniacale alla specializzazione, ai bisogni del cliente come primo obiettivo, alla volontà di distinguersi in quanto iper-specialisti.”

La cerimonia finale di premiazione della Giornata nazionale dell’Innovazione 2011 si è svolta poi al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e del Ministro per la Pubblica Amministrazione e per l’Innovazione, Renato Brunetta, durante la quale Andrea Barchiesi, Managing Director di Reputation Manager, ha ritirato il premio insieme alle altre cinque aziende selezionate da Confcommercio e alle altre che hanno vinto nei settori dell’industria, del design, della ricerca e dell’università pubblica e della pubblica amministazione.


Complimenti a tutto il nostro team che ha lavorato a questo progetto e che ogni giorno si misura con i problemi connessi alla tutela del marchio su Internet, un terreno difficile e ancora inesplorato, ma ricco di potenzialità come dimostra questo riconoscimento.
Un grazie particolare a Simona, la nostra consulente di comunicazione e Pr che ci ha accompagnato ieri con i suoi preziosi consigli:)

venerdì 10 giugno 2011