mercoledì 20 marzo 2013

#Reputescion: la reputazione on line per la prima volta in tv

Dall'11 Marzo su La3 Tv ha preso il via "Reputescion: Quanto vali sul web" il primo programma basato sulla misurazione scientifica della reputazione on line. In ogni puntata il conduttore e giornalista Andrea Scanzi ospita un personaggio di spicco del mondo della politica, della cultura, della società e dello spettacolo mostrandogli attraverso vari snodi tematici quale sia la sua reputazione sul web.

Le analisi sono condotte da REDDS (Research Evaluation Digital Dialogue Sentiment), l'osservatorio scientifico che Reputation Manager ha fondato insieme a Ventura Research Institute, che analizza le conversazioni on line, i contesti e le interazioni della Rete attorno al personaggio assegnando sulla base di questi dati un valore finale della reputazione emersa, da - 5 a + 5, il cosiddetto CERR (coefficiente effettivo di rischio reputazionale), che alla fine di ogni puntata viene svelato al personaggio attraverso il "Reputometro".

Gli ospiti delle prime due puntate sono stati Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale, e Selvaggia Lucarelli, blogger e giornalista di Libero. Due personaggi completamente diversi, che sulla sedia di Reputescion hanno mostrato un lato inedito, forse più umano rispetto all'immagine che siamo abituati a vedere in tv, stimolati dai feedback della Rete che Andrea Scanzi gli ha mostrato.

Ecco le loro copertine, che hanno fatto da intro alla prima e alla seconda puntata e riassumono quello che è il loro profilo emergente dai commenti della Rete:






Reputescion è in onda ogni lunedì alle 22.30 su La3 (134 digitale terrestre, 143 Sky e in streaming sul sito la3tv.it ).
Gli orari delle repliche sono indicati in fondo a questa pagina: http://la3tv.it/programmi/reputescion


Fiat vs Volkswagen: la Rete vi vede così

Ritorna l’analisi delle identità digitali a confronto, stavolta applicata al mercato dell’auto. Questo mese Reputation Manager ha messo a paragone la reputazione online di due marchi leader di mercato come Fiat e Wolksvagen. L'analisi è in edicola su Espansione di Marzo, all'interno della nostra rubrica "Identità Digitale".

Le conversazioni sono state rilevate e analizzate a partire da un modello concettuale comune, relativo a: qualità, design, consumi/impatto ambientale, pricing, assistenza e comunicazione. La distribuzione delle conversazioni è piuttosto omogenea, con una leggera preminenza di Volkswagen (53%) rispetto a Fiat (47%). La differenza sostanziale sta però nella qualità delle opinioni: se la casa tedesca è percepita positivamente nel 58% delle conversazioni che la riguardano, il marchio nostrano registra ben il 51% di contenuti negativi. Vediamo alcuni dati di scenario, e poi il dettaglio delle opinioni rilevate sui due competitor.

Qualità e consumi gli aspetti principali. In generale le conversazioni riguardano nel 31% dei casi la qualità complessiva dell’auto, quindi tecnologia, sicurezza e affidabilità. In seconda battuta gli aspetti più dibattuti sono consumi/impatto ambientale (18%) e design (15%). Prezzi e comunicazione occupano una fetta del 14% dei contenuti, trattandosi principalmente delle promozioni che i marchi sponsorizzano, piuttosto che dei commenti degli utenti sui costi.

Contesti di conversazione altamente specializzati. A differenza di altri settori che hanno una diffusione capillare, i discorsi sulle auto sono decisamente circoscritti a contesti specialistici focalizzati sulla tematica anche quando si tratta di un blog personale si rileva sempre un linguaggio tecnico e un’elevata competenza di chi parla. Il 25% delle conversazioni è stato rilevato all’interno di portali tematici dedicati al mondo dell’auto, e tra i domini più attivi si posizionano forumauto.it, forum.quattroruote.it, motori.it, allaguida.it.

Internazionalità e modelli storici su Facebook. Guardando alla presenza internazionale dei marchi nelle pagine di Facebook, Volkswagen è al primo posto con  11 milioni di fan a livello globale, mentre Fiat è seguita complessivamente da 7,5 milioni. Se consideriamo però la densità di partecipazione degli utenti, data dal rapporto tra il totale dei commenti e dei post scritti dai fan e il numero di fan attivi (coloro che hanno postato almento un commento), scopriamo che le pagine di Fiat sono molto più attive infatti un fan scrive in media 15 post/commenti contro un solo post/commento di un fan di Volkwagen. Nei Gruppi creati spontaneamente Per Fiat nel cuore degli utenti ci sono le auto storiche “Fiat 126p Fan Club” , “La fiat 500 storica”, “FIAT 500 CLUB ROMA  " L'AUTO CHE HA FATTO LA STORIA NEL MONDO "